sabato 15 marzo 2014

Quando le cose non vanno...

...Si mette il punto e si va a capo.

Era da un pò di tempo che non aggiornavo questo spazio come avrei voluto e dovuto, anche se confesso che il mio motto è sempre stato di vedere la scrittura, qualsiasi tipo e forma di scrittura come un piacere.
Questa non è una giustificazione, non dirò non avevo tempo per dedicarmi perchè la cosa fondamentale che mi ha portato fuori dal giro dei Blog è stato il non piacermi più quello che scrivevo. Sul leggere no perchè ho sempre cercato di aggiornarmi con i post di chi seguivo pur non avendo commentato più.

Come da titolo: quando le cose non vanno si mette il punto e si va a capo.
Si ricomincia. A volte prendendo un punto perso nel tragitto, a volte invece iniziando qualcosa di completamente nuovo.
Il mio punto di partenza in questi ultimi messi sono stata Io, sembra una cosa banalissima ma spesso dimentichiamo che il punto davvero importante per noi siamo solo noi stessi, il resto ci ruota attorno, ci colpisce, ci tocca, ci sfiora e ci cambia. O ci insegna rendendoci un pò più pesante il bagaglio che ci portiamo dietro. In questi mesi di silenzio la piega che ha preso il blog stava diventando un continuo post di "Ok, scusate l'assenza ma..." e via di giustificazioni per motivare una serie di mesi che alla fine sono un pò sembrati tutti uguali. Che hanno lasciato anche l'insoddisfazione del momento ma che, una volta finiti, mi hanno dimostrato che di cose da dire ne avevo tante, ma che non trovato il coraggio di tirarle fuori.
Forse perchè non volevano venire fuori.
E' stato un periodo strano, bislacco, perso e ritrovato. Ma la cosa principale è che tutto questo è stato. Punto.

Ora sono semitornata. Scriverò, romperò e annoierò come ho sempre fatto e come sempre farò.
Questa la dice lunga sul mio essere.

Cia'